C.da Crocifisso , 240 - 62020 Penna San Giovanni MC
  • +39 0733 669635 | +39 389 1015049
Prenota Una Consulenza

Blog

Condizioni di ammissibilità al Fondo di Garanzia per le PMI
Blog

Condizioni di ammissibilità al Fondo di Garanzia per le PMI

Le nuove condizioni di Ammissibilità al Fondo Garanzia troveranno applicazione a decorrere dal prossimo 15 marzo 2019.

Il MiSE, con decreto del 12 febbraio 2019, approva le disposizioni di carattere generale e le condizioni di ammissibilità (che troveranno applicazione a decorrere dal 15 marzo 2019) al Fondo di Garanzia per le PMI.
In particolare, si prevede che:

  • La concessione della garanzia diretta, su richiesta dei soggetti finanziatori;
  • rassicurazione e controgaranzia, su richiesta dei soggetti garanti.

Sono ammissibili alla garanzia i soggetti beneficiari finali che svolgano una qualsivoglia attività, ad eccezione di agricoltura, silvicoltura e pesca; attività finanziarie ed assicurative; amministrazione pubblica e difesa; assicurazione sociale obbligatoria; attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro per personale domestico; produzione di beni e servizi indifferenziati per uso proprio da parte di famiglie e convivenze; organizzazioni e organismi extraterritoriali.
La richiesta di ammissione alla garanzia va mandata esclusivamente attraverso l’apposita funzionalità del Portale FdG e dovrà contenere:

  • Tutte le informazioni necessarie alla verifica dei requisiti di ammissibilità, nonché tutte le altre informazioni previste dal Piano della trasparenza;
  • le condizioni economiche applicate ai soggetti beneficiari finali (es: tasso applicato all’operazione finanziaria; costo dei servizi ausiliari eventualmente connessi all’operazione di microcredito, ecc…).

Il gestore del Fondo assegna a ciascuna richiesta pervenuta un numero di posizione identificativo, designando il Responsabile dell’unità organizzativa in caso di mancanza dei requisiti; inoltro richiesta con modalità differenti da quelle indicate; mancanza di informazioni. L’ammissione all’intervento del fondo è deliberata dal Consiglio di gestione. Il Gestore del fondo avrà cura di pubblicare sul sito istituzionale del Fondo l’esaurimento delle risorse disponibili.

 

Leave your thought here